Escursioni da Phnom Penh

Dalla città si possono facilmente raggiungere alcuni luoghi interessanti:

  • le isole di Koh Dach, 5 km a nord sul Mekong, i cui abitanti sono dediti alla tessitura manuale della seta
  • Udong, capitale della Cambogia tra il ’600 e l’ ’800, con diversi stupa e templi
  • Il bel tempio di Phnom Chisor e i due templi di Tonlé Bati, di epoca angkoriana
  • la riserva faunistica di Phnom Tamao, dove vengono ricoverati gibboni, orsi, elefanti, tigri salvati dai bracconieri e curati prima di essere rimessi in libertà
  • il Parco Nazionale di Kirirom, con le sue cascate e la natura rigogliosa, in cui si può fare trekking, escursioni in bici, il bagno nelle piscine naturali e godere di una spettacolare vista sui Monti dell’Elefante e sui Monti Cardamomi dal Phnom Dat Chivit: la Montagna della Fine del Mondo.

Foto by DerFussi di wikivoyage shared [CC-BY-SA-3.0-2.5-2.0-1.0], attraverso Wikimedia Commons